Con Gruppo MilanoCard e Martinengo & Partners Communication scopri i tesori nascosti di Milano

Milano ha ancora molto da dare ai propri cittadini e visitatori. Tesori di inestimabile valore si nascondono in luoghi che non ti aspetteresti. Uno di questi esempi è il Policlinico di Milano, dove alla medicina si affiancano la storia e l’arte che caratterizzano Milano dall’anno Mille ad oggi.

La Ca’ Granda custodisce nel proprio cuore l’Archivio del Sepolcreto che racchiude documenti storici relativi alla vita dell’ospedale più datato d’Italia, missive firmate, in alcuni casi, da personaggi illustri come Napoleone e Leopardi e una collezione eccezionale di opere d’arte firmate, tra gli altri, da Segantini, Hayez e Carrà.

Il patrimonio artistico rappresentato dal Sepolcreto, che si trova al di sotto della Cripta della Chiesa della B.V. Annunciata, anch’essa di epoca secentesca, è di inestimabile valore non solo per le opere in esso contenute, ma soprattutto per la quantità di storia che custodisce. Non dimentichiamo, infatti, che qui vi sono state sepolte le spoglie dei caduti delle Cinque Giornate di Milano, prima del loro trasferimento al monumento dell’omonima piazza.

Il Gruppo MilanoCard e Martinengo Partners & Communication sono pronti per offrire ai milanesi la visita di questi lughi con un percorso che prenderà il nome di Percorso dei segreti della Ca’ Granda”, nell’ambito del progetto ArSe.

Ca’ Granda – Cripta

Spiega Marco Giachetti, Presidente del Policlinico di Milano.

Sono molto felice di dare l’avvio a questo percorso museale. Sin dal mio arrivo qui come Presidente ho messo ai primi posti del mio mandato la volontà di realizzare questo percorso, per permettere a tutti i cittadini di scoprire i tesori nascosti della Ca’ Granda, il suo patrimonio storico e artistico, cercando quindi di far rinnamorare i cittadini milanesi, ma non solo, del loro ospedale. La forza del Policlinico di oggi, un ospedale di eccellenza al centro della città, è data anche dalla sua secolare tradizione di cura e attenzione al malato, oltre che dalla grandezza dei suoi operatori, dai medici a tutto il personale sanitario. Dopo l’apertura di questa prima parte di percorso, mi auguro di poter ampliare lo spazio di visita ad altre sale e per questo sto lavorando con l’Amministrazione ospedaliera anche in vista della costruzione del nuovo Policlinico.

Sentiamo il commento di Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore Delegato del Gruppo MilanoCard:

Come Gruppo MilanoCard abbiamo due grandi missioni: la prima consiste nello spalancare le porte della Bellezza espressa dalla cultura, la seconda è comunicare questa Bellezza. Per la prima missione siamo guidati dalla curiosità e dalla passione, per la seconda, da oggi, anche da ottimi professionisti che hanno avuto il coraggio di condividere i nostri obiettivi.

Cinzia Martinengo di Martinengo Partners & Communication, aggiunge:

È per noi un grande piacere, data la grande esperienza nella promozione di realtà turistiche e culturali nel mondo, promuovere le bellezze storiche e artistiche della città in cui viviamo e lavoriamo.

Dal 2015, il Gruppo MilanoCard, società selezionata dal Financial Times tra le 1000 aziende europee a più forte crescita nell’ultimo quinquennio, gestisce alcuni monumenti storici della città chiusi da tempo, tra cui la Highline Galleria, la Cripta di San Sepolcro, la più antica chiesa sotterranea della città, il Foro romano di Milano, ed anche il Cinema Bianchini.

Highline Galleria Milano

Il Gruppo MilanoCard si è affidata a Martinengo & Partners Communication per quanto concerne le relazioni pubbliche e l’ufficio stampa relativi all’apertura e promozione di alcuni monumenti gestiti dal gruppo per le iniziative culturali che prenderanno vita in questi luoghi.

Come avere accesso ai percorsi proposti per vivere esperienze indimenticabili?

Basta richiedere MilanoCard, la prima tourist card della città di Milano. Attraverso MilanoCard, nata nel 2009 per volontà di Edoardo Filippo Scarpellini, è possibile usufruire di tariffe ridotte o gratuite per musei, monumenti, teatri, negozi, ristoranti, nonché partecipare ad eventi esclusivi realizzati che ci permettono di scoprire luoghi meno noti, ma certo non privi di fascino.

Un esempio? Visite al cuore sotterraneo di Milano, scoprendo la più antica piazza della città posta sei metri sotto il livello del suolo, oppure gustare l’Aperitivo Apiciano dello Chef Valerio Braschi in un’antica “taberna” romana, la Taberna Apiciana, nel Foro Romano di Milano. E molto altro ancora.

Se vivete a Milano e dintorni, MilanoCard in edizione speciale è gratuita.

Foro Romano

Vuoi restare aggiornato su tutte le storie pubblicate su MilanoCool.it? Metti un Mi Piace e condividi con i tuoi amici!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.