No smoking be happy a Milano perché chi non fuma sta una favola! #cittaliberedalfumo

Facciamo mangiare bene i nostri figli, ma non li educhiamo a stare a tavola come si deve. Siamo interessati alla nostra forma fisica, ma non abbastanza da pensare al nostro benessere sul lungo termine. Milanesi, sembriamo dei gamberi!

Il fumo è dannoso per la salute, ma un milanese su cinque fuma

Prendiamo sul serio la Campagna contro il tabagismo 2018 che prende il titolo Chi non fuma sta una favola!

Il fumo fa male alla salute, sia esso attivo o passivo ed è la principale causa di malattie gravi, quali il tumore. Come sostiene la Fondazione Umberto Veronesi, è necessario dire NO al fumo perché tutti abbiamo diritto di correre, giocare e fare sport senza tossire.

Il Centro nazionale Dipendenza e doping dell’Istituto superiore di sanità ha raccolto i dati 2017 in Italia, da cui risulta che:

  • circa il 22,3% della popolazione fuma
  • è in aumento il numero delle donne che da 4,6 milioni del 2016 sono salite a 5,7 milioni
  • è sempre più precoce l’approccio al fumo: il 12,2% dei fumatori ha iniziato a fumare prima dei 15 anni

Per quanto riguarda Milano, un quinto dei milanesi fuma e, sebbene tra questi, qualcuno affermi che smetterà entro sei mesi, la verità è che i dati sono stabili: i fumatori non aumentano, né diminuiscono. E questo non è bene! Se vogliamo rappresentare degnamente la nostra nazione, dobbiamo essere d’esempio per i quasi 12 milioni di italiani che fumano ogni giorno un numero medio di 10-11 sigarette.

Chi non fuma sta una favola! Una promessa di lunga vita

Le campagne antifumo sono molte, da No Smoking Be Happy a #cittaliberedalfumo della Fondazione Umberto Veronesi, fino alla campagna 2018 del Ministero che ha per testimonial Nino Frassica.

Con originale ironia, Frassica si rivolge ai fumatori, suggerendo di abbandonare il fumo come opera di prevenzione e protezione della propria salute, ma anche per migliorare le proprie relazioni. Saranno messi in onda parecchi episodi che garantiranno una spontanea viralità della campagna sul web.

A Milano, non ha avuto particolare successo la sigaretta elettronica, mentre si registra un aumento sensibile degli utilizzatori della sigaretta rollata: in soli due anni si è passati dal cinque al tredici per cento.

Da questo punto di vista, dall’Istituto Superiore di Sanità fanno sapere che:

…contrariamente a quanto sembrano credere molti fumatori di sigarette rollate, cioè che queste impiegano un tabacco più naturale, con meno additivi e più salubre rispetto a quello delle sigarette confezionate industrialmente, i danni alla salute causati dai due tipi di consumo non differiscono. Hanno una minore quantità di tabacco, ma siccome sono più sottili, il fumatore inala più profondamente per aspirare la stessa quantità di nicotina.

Divieti o educazione?

Secondo il nostro primo cittadino, Giuseppe Sala, i percorsi educativi funzionano maggiormente, soprattutto tra i giovani. Certo, creare #cittaliberedalfumo è un obiettivo che Milano vuole porsi al fine di garantire il pieno rispetto dei diritti di tutti i cittadini, fumatori e non, riconoscendo la necessità di escludere la sigaretta da molte aree in cui è ancora permessa, tra cui le aree gioco e in automobile in presenza dei bambini!

E’ importante muoversi perché, anche se la Lombardia non è una delle regioni peggiori, Milano è in cima alla classifica per il numero di giovani fumatori.

Ognuno di noi può farsi garante di una cultura della salute e del rispetto dell’ambiente. Lo sforzo deve essere congiunto, tra pubblico e privato, per invertire la tendenza e fare di Milano una città a misura di tutti e tra le prime #cittaliberedalfumo.

Una richiesta, però, l’avrei da subito: fumatori milanesi non imbrattate le strade con i mozziconi di sigaretta. Buttateli nei cestini! Prima di tutto, fate un piacere a voi stessi, perché vivere in un ambiente sano e pulito è bello per tutti.

#labiografadelweb vi augura una buona salute!

Vuoi restare aggiornato su tutte le storie pubblicate su MilanoCool.it? Metti un Mi Piace e condividi con i tuoi amici!

Be the first to comment on "No smoking be happy a Milano perché chi non fuma sta una favola! #cittaliberedalfumo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.