Milano: due locali insoliti che meritano una visita

Milano è costellata da locali di ogni genere che consentono a tutti i milanesi e a coloro che in città sono arrivati per una visita, seppur fugace, di trascorrere serate piacevoli, davanti ad una birra, un bicchiere di vino o un ottimo drink, in un ambiente conviviale e divertente. Se siete però alla ricerca di locali insoliti, che vi costringono a ripensare il vostro modo di prendervi una pausa piacevole dallo stress delle vostre vite quotidiane, noi abbiamo due indirizzi perfetti per le vostre esigenze: il Back Door 43 e Club 1930.

Partiamo proprio dal Back Door 43, a Ripa di Porta Ticinese. Questo è senza alcun dubbio il bar più piccolo di tutta Milano, forse addirittura del mondo intero, con i suoi 4 metri quadrati di superficie. Non è un bar, come è facile capire, dove si possa entrare per trascorrere la serata tranquillamente seduti ad un tavolino. No, questo è un vero e proprio drink away se ci passate il termine. Si arriva, ci si affaccia allo spioncino e si ordina, gustando il drink fuori, sui navigli. Si tratta di un modo interessante per i milanesi dopotutto di riuscire a riappropriarsi della città, vivendola in modo più intenso, avendo modo di gusto ogni suo sapore, soprattutto durante le serate più calde dell’anno. Si tratta di in modo intenseresante anche per chi non è di Milano per scoprire la città, così da sentirsi liberi di captare le sue atmosfere, la sua personalità. Una piccola curiosità: a preparavi da bere troverete un personaggio davvero fuori dal comune, con indosso infatti la maschera di V per vendetta. Non avrete insomma modo di vederlo in faccia, ma potrete parlare con lui, un personaggio che si dimostrerà del tutto senza peli sulla lingua e davvero capace di cambiarvi la serata, possiamo assicurarvelo. In realtà è anche possibile stare dentro al locale, purché però prenotiate. Con una prenotazione, ma non è così semplice trovare posto è bene sottolinearlo, è possibile avere il locale tutto per sé per ben 2 ore. Non avrete modo di vivere Milano gustando un buon cocktail tra le mani, ma senza dubbio potrete fare un’esperienza incredibile, unica nel suo genere, non sembra anche a voi?

Altrettanto particolare è il Club 1930. Dove si trova? Beh, ci dispiace, ma proprio non possiamo dirvelo, perché il suo indirizzo è segreto. Per il primo accesso dovrete quindi necessariamente recarvi presso il famoso Mag Cafè e chiedere. Sarete ammessi? Chi può dirlo, si tratta di un club esclusivo e non è affatto detto che riusciate quindi a convincere chi di dovere! Se ci riuscirete, otterrete un tesserino di riconoscimento, valido per i prossimi ingressi e senza il quale non potrete mai avere accesso al locale. Già questo lo rende un club unico in cui trascorrere un serata nel milanese diversa dal solito, vero? Ma non è tutto, perché in questo club si propongono le tipiche atmosfere dei ruggenti anni ‘30. Vi sembrerà insomma di essere appena approdati nel passato o nel Grande Gatsby. In questo locale avrete modo di assaggiare alcuni dei cocktail tradizionali più buoni di tutta Milano e di ascoltare il migliore jazz che la città ha da offrire. Da ricordare che la serata musicale cade sempre di venerdì e che la domenica è dedicata allo champagne e alla degustazione di foie gras.

Vi abbiamo incuriosito? Siamo certi di sì! Non ci resta che augurarvi allora una buona serata milanese alla scoperta di questo locali insoliti, incredibili, incantevoli.

Be the first to comment on "Milano: due locali insoliti che meritano una visita"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.