Da Milano alle Zone Blu: Loma Linda e gli Avventisti del settimo giorno

Oggi vi porto a Loma Linda, California, dove risiede una comunità di americani che vive dieci anni di più rispetto alla media statunitense.

Si tratta degli Avventisti del Settimo giorno, gruppo che fondò la propria Chiesa in questo spicchio di assolata California negli anni intorno al 1840. Da quel giorno, prosperità e benessere sono di casa tra gli Avventisti che mettono al centro della propria fede proprio la salute.

Ad oggi, a Loma Linda vive una comunità di circa 9.000 Avventisti, che è assurta alle cronache proprio per la particolare longevità dei propri abitanti, fino a meritare la denominazione di Zona Blu.

Gli Avventisti del Settimo giorno, che – lo ricordiamo – vivono una decina di più rispetto ai corrispettivi americani, sono vegetariani e praticano regolare esercizio fisico. Inoltre, gli Avventisti non toccano alcol e non fumano.

Cosa ci possono insegnare gli Avventisti del Settimo giorno di Loma Linda in fatto di salute? Vediamo insieme qualche punto.

24 ore di totale riposo: definite un giorno alla settimana in cui rompete con la routine lavorativa per portare la vostra totale attenzione sugli affetti. Per gli Avventisti è il Sabbath che è dedicato alla famiglia, a Dio, agli amici e alla natura. Secondo gli Avventisti, questo momento è sacro e riduce lo stress, rafforza i legami all’interno della comunità e permette di fare esercizio fisico.

Badate al vostro Indice di Massa Corporea (BMI).
Secondo gli Avventisti, è importante mantenere un giusto peso rispetto alla propria altezza. Si tratta di una questione salutistica – e non estetica – in quanto il giusto peso permette di rimanere attivi, mantenere bassa la pressione ed il colesterolo e, in generale, essere meno a rischio di malattie cardiovascolari o degenerative.

Regolare, moderato esercizio fisico: La Adventist Health Survey (AHS) dimostra che non è necessario essere un maratoneta per massimizzare la propria aspettativa di vita. Anzi. Un esercizio regolare, a bassa intensità, svolto regolarmente – per esempio una camminata veloce – pare ridurre drasticamente la possibilità di imbattersi in malattie legate al declino fisico.

Trovate la vostra tribù: gli Avventisti suggeriscono di passare del tempo con persone che abbiano le stesse inclinazioni. E’ del tutto ragionevole, se l’obiettivo è quello di condividere valori e supportarsi nelle buone abitudini.

Noci e semi sono ottimi snack: Gli Avventisti che consumano noci e semi almeno cinque volte alla settimana, riducono della metà il rischio di malattie cardiovascolari e vivono un paio di anni in più rispetto a coloro che non ne consumano. Attenzione, però, all’effetto domino di questi cibi: una nocciolina tira l’altra…quindi rimanete vigili e consapevoli quando aprite il pacchetto!

Siate generosi: come per molte fedi e religioni, anche la Chiesa degli gli Avventisti del Settimo incoraggia le opere di volontariato e beneficienza. Non abbiate timore: dare agli altri allunga la vita!

Mangiate carne con moderazione: molti Avventisti sono veterariani. Many Adventists follow a vegetarian diet. La Survey di cui abbiamo parlato sopra indica che il consumo di frutta e verdura, con l’aggiunta di cereali integrali e legumi protegge dal cancro. Per coloro che desiderano consumare la carne, gli Avventisti suggeriscono piccole porzioni. Insomma, trattare la carne più come un contorno che un piatto principale aiuta la salute e la longevità.

Cena tardi? No grazie! Lo conoscete il detto: Colazione da re, pranzo da principe, cena da povero. Ecco, la cena deve essere frugale e consumata presto per mantenere il peso sotto controllo e favorire un buon sonno.

Vivi e…vegetali: Inserite almeno un paio di frutti al giorno, legumi tre o quattro volte la settimana e mangiate tanti pomodori in stagione…tralascio la quantità di mali che vi risparmiate…

Bevete molto: i famosi 8 bicchieri al giorno sono utili ai fini dell’idratazione e proteggono il cuore!

Partiamo? Un viaggio salutistico potrebbe essere quello che ci vuole…parola de #labiografadelweb.

Vuoi restare aggiornato su tutte le storie pubblicate su MilanoCool.it? Metti un Mi Piace e condividi con i tuoi amici!

Be the first to comment on "Da Milano alle Zone Blu: Loma Linda e gli Avventisti del settimo giorno"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.