Milano: La traduzione farmaceutica e le sue caratteristiche

La traduzione medica è un settore molto specifico richiede una notevole conoscenza in campo farmaceutico. Ma che tipo di conoscenza è necessaria per poter tradurre un testo medico? Le agenzia di traduzione come lavorano in questo settore?

Quali conoscenze sono richieste per le traduzioni mediche?

La medicina non è una scienza esatta. Paesi diversi usano unità di misura diverse, termini diversi e nomi di farmaci diversi. Tuttavia, ogni anno, compaiono termini nuovi da utilizzare e coloro che eseguono traduzioni mediche dovrebbe conoscere queste innovazioni. Quando si traducono cartelle cliniche, manuali o documenti relativi ad apparecchiature mediche, è necessario ricordare anche abbreviazioni speciali. Perfino una persona con un’istruzione filologica superiore, di cui il russo è originario, potrebbe non sapere come decifrare, per esempio l’abbreviazione GERD. Pertanto, la traduzione della cartella clinica del paziente perderà l’informazione che il paziente soffre di malattia da reflusso gastroesofageo ed è quindi a rischio di ulcere allo stomaco e persino di cancro.

Il problema con le abbreviazioni non è solo che ce ne sono così tante. Possono pronunciare in modo diverso in diverse lingue. Lo stesso vale per i nomi delle malattie. Dopo aver visto la parola “angina pectoris” nel testo medico inglese, una persona può pensare che si tratti di un tipo speciale di angina. In realtà, non ha nulla a che fare con il mal di gola. Angina pectoris è il nome latino dell’angina, comune nelle fonti inglesi. Una persona a cui viene diagnosticata questa condizione può avere un infarto in qualsiasi momento ed molto più grave di un mal di gola. Da questo esempio notiamo come una traduzione può avere un impatto fondamentale quando si tratta di documenti importanti.

Infine, il grosso problema è la scrittura medica. I medici di tutto il mondo devono compilare un gran numero di documenti scritti a mano, compresi quelli per pazienti acuti che necessitano di un trattamento immediato.. Leggere la calligrafia di un medico implica che tu abbia un background medico e una vaga idea di quale dovrebbe essere il documento. Senza di essa, probabilmente sarà complesso capire le parole

A chi possiamo affidare la traduzione medica?

L’errore più grande che puoi fare è cercare di tradurre da solo i testi medici, senza formazione. Neanche le agenzie di traduzione ordinarie, spesso sono in grado, in quanto non hanno quel backgorund medico richiesto. Un professionista onesto, probabilmente, non accetterebbe un simile testo o forse pagherai e otterrai un documento scadente.

La cosa migliore da fare, ovviamente, è affidare la traduzione nel settore farmaceutico a persone che hanno una formazione sia filologica che medica. Nelle grandi città ci sono centri speciali per la traduzione di testi professionali, compresi quelli relativi a questioni mediche. Ma anche se non vivi in una grande città come Milano o Roma non disperare. Molte agenzie di traduzione, come Arkadia Translations, lavorano a distanza e sono in grado di offrire un servizio di qualità a tutte quelle aziende o case farmaceutiche che hanno bisogno di tradurre documenti importanti relativi al proprio settore.

Be the first to comment on "Milano: La traduzione farmaceutica e le sue caratteristiche"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.